Attività Istituzionale

< Torna all'elenco completo

Comunicato Stampa ufficiale CNFFP 17/10/2017

APPROVATO IL BONUS VERDE.

Due anni di battaglie per una buona causa: un  ringraziamento speciale a tutti coloro che ci hanno creduto. Fin dall’inizio.

Così dichiara Nada Forbici - Presidente di Assofloro Lombardia, Membro del Coordinamento Nazionale per la Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio (CNFFP),Consulente del presidente della VI Commissione permanente Finanze – che aggiunge:

Sentiamo il dovere di   esprimere un ringraziamento particolare al ministro per le politiche agricole Maurizio Martina, al ministro dell'ambiente Gian Luca Gallettie ad Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente. Anche grazie a loro nell’ecobonus rientra la riqualificazione a verde delle aree di pertinenza del patrimonio privato.

Senza dimenticare il lavoro iniziato da qualche anno a questa parte con il Senatore Susta,il Presidente Bernardo ,il Vicepresidente  Fanucci e l’On Tentori.

Nel dettaglio, ECOBONUS, CHE COS’E’
Il “bonus verde” approvato dal Consiglio dei Ministri prevede la detrazione per la “sistemazione a verde” di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari private di qualsiasi genere (terrazzi, giardini, anche condominiali) anche mediante impianti di irrigazione nonché a lavori di recupero del verde di giardini di interesse storico. Entrerà in vigore a partire dal 2018.

Direttamente collegato al tema della DETRAIBILITA' FISCALE dei giardini privati è il riconoscimento della Professionalità del Giardiniere: gli interventi soggetti a detrazione auspichiamo debbano essere eseguiti da Giardinieri professionisti.

E’ un ulteriore, importantissima vittoria. Il settore, vede una grave crisi legata alla mancanza di professionalità e al lavoro nero. L’articolo 12, inserito a luglio 2016 all’interno del Collegato agricolo è una opportunità importante per tutto il settore del verde. 

IL SETTORE in cifre

 Il settore, come illustra Ferdinando Ferrara, Capo di Gabinetto del Ministero dell’Agricoltura, genera 2.5 miliardi di Euro, conta 30.000 aziende, dà lavoro a 180.000 addetti, occupa 29.000 ettari con produzione ad alto valore, anche occupazionale.

L’augurio è che il 2018 sia l’anno del rilancio di un settore il cui benessere, al di là dell’aspetto economico, influisce sul benessere di tutti noi.

Ufficio Stampa Assofloro Lombardia

Eva Borgini – cell.3388634353