Attività Istituzionale

< Torna all'elenco completo

Convegno Asproflor

Il Presidente Forbici ha partecipato con un intervento al Convegno Asproflor tenutosi a Torino il 18 febbraio 2014

L'Associazione Regionale del Florovivaismo lombardo denominata ASSOFLORO LOMBARDIA rappresenta le aziende florovivaistiche ,sia az.agr., artigiane e commerciali del settore.

La realtà del comparto in Lombardia conta circa 5.000 aziende e 15.000 addetti ripartiti in az. di produzione in serra e in terra piena, az. di riproduzione ,costruzione e manutenzione del verde e garden center.

Forte l'impegno di Assofloro nel sensibilizzare a più livelli, attraverso le proprie associate provinciali, la salvaguardia del patrimonio arboreo e del verde ornamentale.

Il Presidente Forbici rimarca la necessità di aggregazione tra le varie associazioni, organizzazioni del settore per incidere maggiormente sulle problematiche settoriali a livello nazionale.Denota una mancanza di comunicazione tra gli attori del comparto,viene chiesto al dott.Manzo del Mipaaf, presente al tavolo, la possibilità di poter ricevere contributi per il sostentamento delle realtà associative imprenditoriali,ritenute necessarie per il raggiungimento degli obbiettivi.

Sottolineate le difficoltà di fare promozione, divulgazione da parte delle associazioni per mancanza di fondi,oggi Assofloro, come altre associazioni si sostengono con il solo pagamento delle quote pagate da parte dei soci.

Richiamato il lavoro che Assofloro Lombardia sta operando, intervenendo sul piano nazionale del Florovivaismo per il triennio 2014/2016, dove al Steering Committee (il tavolo tecnico ristretto del Florovivaismo ministeriale) dove è presente, ha avuto incarico dello svolgimento punto denominato "semplificazioni amministrative e detraibilità ".

Si sta cercando di dialogare in maniera sempre più serrata con le organizzazioni sindacali agricole e artigiane ,per essere coesi nel raggiungimento degli obbiettivi comuni.Aperto in ambito regionale un filo diretto con il servizio fitosanitario, per la scrittura di protocolli che agevolino il lavoro delle aziende florovivaistiche.Ottenuta la nomina di funzionari regionali, in rappresentanza della Lombardia al Tavolo tecnico del Florovivaismo ministeriale.

Forbici conclude ,auspicando in un futuro breve, la possibilità che ciascuna Regione italiana possa avere un'organizzazione imprenditoriale regionale rappresentativa , per facilitare il dialogo e la collaborazione tra le parti ,per il raggiungimento degli scopi comuni all'interno del comparto florovivaistico.



  • Gallery Fotografica